Manutenzione del pollaio: come prepararlo all’autunno che sta per arrivare

Manutenzione del pollaio: come prepararlo all’autunno che sta per arrivare

Per far durare a lungo il pollaio, e rendere più confortevole e felice la vita delle galline che lo popolano, è fondamentale assicurare una corretta manutenzione. Considerato che manca davvero poco all’autunno, è dunque essenziale prepararsi al cambio di stagione con una serie di accorgimento che ti permetteranno di rendere ancora più efficace ed efficiente il tuo impianto.

D’altronde, se hai assunto la giusta abitudine di dare uno sguardo al comportamento delle tue galline, dovresti già esserti reso conto di qualche cambiamento: il numero di ore dedicate al loro razzolare sta diminuendo, mentre allungano quelle dedicate al ricovero.

Prima che sia troppo tardi, e che le intemperie prendano il sopravvento, ti consigliamo pertanto di agire per una manutenzione del pollaio pre-autunnale. Ma in cosa consiste?

Pulizia del pollaio prima dell’autunno

La prima cosa che devi fare è, evidentemente, quello di pulire il pollaio prima che inizi l’autunno. Un’operazione che non deve essere intesa come se fosse una pulizia ordinaria, bensì come un intervento profondo e straordinario, da effettuarsi non solo prima dell’autunno, quanto anche prima della primavera.

La sanificazione del pollaio di inizio autunno dovrà avere come obiettivo quello di prevenire eventuali infestazioni di parassiti e altri problemi di salute alle galline. Bene dunque igienizzare il pollaio e tutti gli accessori, come le mangiatoie e gli abbeveratoi. Quindi, procedi con la pulizia del fondo del ricovero, aiutandoti magari con un apposito macchinario come l’idropulitrice a vapore.

Una volta proceduto in questo senso, dovrai applicare dei disinfettanti, naturali (come quelli a base di oli essenziali o estratti vegetali) o con formulazioni facilmente acquistabili in commercio (come la Clorexidina). Quindi, rispetta i periodi di vuoto sanitario e alloggia le galline in un pollaio temporaneo.

Cura delle aree destinate al pascolo

Oltre alla pulizia del ricovero, è fondamentale prendersi cura delle aree destinate al pascolo. Se il tuo terreno è sufficientemente ampio, potrebbe essere una buona idea quella di destinare alle galline degli spazi appositi a seconda del periodo dell’anno, in maniera tale che possa garantire un uso omogeneo del terreno, e permettere alla vegetazione di rigenerarsi.

In ogni caso, potrai sicuramente agevolare la rigenerazione della vegetazione attraverso un’adeguata pulizia dell’area verde e gettando sul prato della vegetazione secca, in maniera tal che il conseguente processo di fermentazione possa stimolare una rapida germinazione.

Se infine hai delle foglie secche, non buttarle: potresti accantonarle in un’area dedicata, da destinare ad un piacevole passatempo per le tue galline, che amano rovistare tra di esse.

Il tempo ideale per un nuovo acquisto!

Se durante l’operazione di pulizia dovessi renderti conto che gli accessori che arredano il tuo pollaio non sono più efficaci e sicuri come un tempo, è questo il momento ideale per un nuovo acquisto, approfittando altresì delle condizioni che abbiamo il piacere di dedicarti.

Ti invitiamo pertanto a dare uno sguardo ai nostri cataloghi di abbeveratoi, mangiatoie, incubatrici e spiumatrici, e contattare la nostra assistenza clienti per soddisfare qualsiasi esigenza: saremo lieti di trovare la migliore soluzione per il tuo pollaio!


Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati

Tags