Cosa mangiano le galline ovaiole

Alle galline ovaiole si possono dare gli avanzi?, Cosa mangiano le galline ovaiole, L’alimentazione delle galline ovaiole, Mangime per galline ovaiole -

Cosa mangiano le galline ovaiole

Se hai avviato, o hai intenzione di avviare, un allevamento di galline ovaiole, non puoi certo sottovalutare uno degli aspetti più importanti del loro benessere: l’alimentazione. Ma cosa mangiano le galline ovaiole? Quali sono gli elementi nutritivi di cui hanno bisogno per crescere e prosperare come desideri?

Cerchiamo di condividerlo insieme, riportando alcune semplici indicazioni su cosa mangiano le galline ovaiole e come puoi garantir loro i pasti più succulenti.

L’alimentazione delle galline ovaiole

La prima cosa che vogliamo chiarire sull’alimentazione delle galline ovaiole è legata alla necessità di evitare che si arrangino da sole. Anche se molte persone ritengono che le galline possano gestire la propria alimentazione semplicemente reperendo quello che hanno a disposizione sul terreno (piante spontanee, vermi, lombrichi, e così via), è invece vero che i cibi che mangiano devono essere attentamente ponderati, limitandoti dunque il loro ricorso spontaneo a ciò che trovano in natura.

Meglio invece cercare di pianificare la loro alimentazione facendo sì  che l’apporto proteico sia poco meno del 20% del totale. Pertanto, oltre a erbe e granaglie, puoi aggiungere alcuni alimenti per galline ovaiole che siano tipicamente in grado di incrementare l’apporto proteico, come avviene con la soia integrale.

Ricorda altresì che le galline mangiano anche altri alimenti, dimostrandosi molto più versatili di quanto si possa immaginare. E che molti di questi ulteriori alimenti non sono tutt’altro che sottovalutabili, andando invece a costituire un potenziale perno del loro nutrizione. Per esempio, puoi fornire loro formaggio, legumi, pane e semi di girasole, in un miscuglio utile per sopperire alle loro esigenze di calcio (fondamentale, ad esempio, per formare correttamente il guscio dell’uovo).

Tra gli altri elementi che non dovrebbero mancare nella mangiatoia per galline ovaiole, anche gli elementi trituratori (sabbia e sassolini), che deglutiti dall’animale permetteranno di favorire la sua digestione.

Alle galline ovaiole si possono dare gli avanzi?

Gli avanzi non possono essere considerato il pasto delle galline ovaiole. Certo, questo non esclude che non si possano dare ai nostri esemplari anche degli alimenti avanzati dal pasto principale (a patto che non siano tra quelli per loro nocivi), ma è evidente che un regime alimentare che si poggia tutto sugli avanzi sia alla lunga controproducente, originando condizioni pregiudizievoli per il loro benessere, visto e considerato che non potrà certo essere un mix alimentare equilibrato.

Mangime per galline ovaiole

Naturalmente, oggi giorno il tuo compito legato al nutrimento delle galline ovaiole sarà reso molto più semplice dalla possibilità di poter acquistare in commercio dei preparati appositi per curare la loro alimentazione.

Il mangime per galline ovaiole che potrai acquistare in apposite confezioni ti permetterà di evitare tali preoccupazioni: il bilanciamento degli ingredienti verrà infatti effettuato direttamente dai produttori, che ti permetteranno in tal modo di disporre di composti utili per fornire alle tue galline tutti gli elementi nutritivi di cui hanno bisogno per crescere bene e in salute.

Se invece sei interessato a saperne di più sulle mangiatoie per galline, ti invitiamo a dare uno sguardo al nostro catalogo aggiornato, con i modelli più utili per soddisfare le tue esigenze di allevamento.


Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati